Porta la tua

FAMIGLIA

Fare le vacanze in bicicletta, in passato è sempre stato un ostacolo per chi aveva famiglia, questo perchè se uno della coppia/famiglia pedala, l'altro che fa? Rischia di annoiarsi, rischia di passare intere mattinate ad aspettare che il ciclista ritorni?
A questo problema trova la soluzione Marche Cycling House, andando a realizzare delle fantastiche escursioni giornaliere dedicate a chi non pedala per andare alla scoperta delle bellezze culturali, storiche e naturali delle nostre belle Marche senza trascurare la parte eno-gastronomica con scuola di cucina, degustazioni di vini e prodotti tipici locali, facendovi entrare nella nostra storia e nostra tradizione culinaria.

Ca' Virginia

Urbino
Probabilmente la più bella città rinascimentale in Italia. Città del patrimonio mondiale dell'UNESCO, ogni angolo di Urbino ti toglierà il respiro. E i dintorni collinari e colorati sono semplicemente incredibili.

Gola del Furlo e zona del tartufo
Questa zona è ben nota in tutta Italia ed Europa per essere la "zona del tartufo". La natura intorno a Fossombrone e Acqualagna è meravigliosa e il suo dono da terra è uno speciale tartufo bianco. Inoltre, non dimenticare di visitare Gola del Furlo, un canyon naturale vecchio di milioni di anni.

Riserva naturale di Pesaro e San Bartolo
Se visiti le Marche, questa riserva naturale panoramica a picco sul mare è assolutamente da vedere! Lascia che la tua mente sia ipnotizzata da questa visione formidabile. Pesaro è una città molto bella, con un fantastico teatro storico dedicato a Gioacchino Rossini e al bellissimo Palazzo Ducale e alla Rocca Costanza, costruiti per volontà di Costanzo Sforza.

San Marino
Bene, è una Repubblica stessa, un'enclave, ma questa è un'altra cosa da vedere se hai intenzione di visitare la zona settentrionale delle Marche. Una città medievale, incastonata sul Monte S.Leo.

Gradara
Chi non sa della tragedia amorosa di Paolo e Francesca? Questa storia, narrata anche da Dante Alighieri nell'Inferno, ebbe luogo all'interno del Castello di Gradara

PHOTOGALLERY

Hotel

Borgo Lanciano

Cingoli
Questa città rinascimentale è chiamata e conosciuta per essere "il balcone" delle Marche, grazie alla sua posizione privilegiata, a oltre 600 m sul livello del mare. Se non ci sono nuvole, puoi goderti un panorama a 360 °, dai Sibillini innevati fino al Monte Conero e al mare.

Camerino, Tolentino e San Severino
Queste città rappresentano la storia delle Marche. In una zona circolare di 30 km, quelle città originarie dell'Impero romano e dell'età medievale, sono veri gioielli; sono sopravvissuti ai terremoti del 2016, conservando la loro bellezza originale.

Geo-sito del lago Fiastra e di Lame Rosse
Preparati ad essere stupito dalla bellezza e dai colori del lago di Fiastra. Questo è il centro nevralgico di quest'area, da qui è possibile iniziare a visitare diversi luoghi, come il sito geologico di Lame Rosse e il Parco Nazionale dei Sibillini.

Grotte di Frasassi
Sicuramente una delle bellezze naturali più famose e belle delle Marche, ma anche in Italia. I suoi effetti di luce, e in particolare le sue formazioni calcaree, delizieranno i tuoi occhi e riempiranno il tuo cuore.

Assisi
Una delle città più famose in Italia è Assisi, patrimonio mondiale dell'UNESCO e, soprattutto, la patria di San Francesco. Oggi è ben noto ai pellegrini di tutto il mondo, ma la Basilica attira l'attenzione di tutti i tipi di turisti, in quanto è un monumento di grande valore artistico.

Fabriano
L'invenzione della carta è tradizionalmente attribuita ai cinesi, ma in realtà furono gli arabi che, dopo aver appreso i rudimenti della fabbricazione e apportato alcuni miglioramenti, diffusero il nuovo prodotto in tutto l'ovest. Fu un lungo e arduo processo che fu completato nella seconda metà del XIII secolo qui, a Fabriano.

PHOTOGALLERY

Hotel

Villa Quiete

Macerata
Basta percorrere Corso Matteotti - la via principale di Macerata, vicino a Piazza della Libertà, con il Palazzo dei Priori e le sue statue e placche - per scoprire l'architettura del XVI secolo di Macerata. Qui sorge il Palazzo della Prefettura in stile rinascimentale, la chiesa di San Paolo e il Teatro Rossi. Ma i siti da non perdere sono l'esclusivo Sferisterio (una grande corte per giochi di pallamano costruita intorno al 1820, che ora è un teatro aperto per eventi), il Duomo del XV secolo, la Loggia dei Mercanti, Palazzo Buonaccorsi, Palazzo Ricci, la Basilica della Madonna della Misericordia e la Torre dell'Orologio, con la sua vista mozzafiato.

Lago Fiastra e Sassotetto
Preparati ad essere stupito dalla bellezza e dai colori del lago di Fiastra. Questo è il centro nevralgico di questa zona, da qui è possibile iniziare a visitare diversi luoghi, come il Sassotetto, il sito geologico di Lame Rosse e il Parco Nazionale dei Sibillini.

Loreto
Il Santuario della Santa Casa di Loreto è sia una maestosa Basilica che una fortezza del XV secolo, che ospita opere d'arte di grandi artisti, come Bramante e Vanvitelli. Secondo la tradizione popolare, la Santa Casa fu portata in aereo dalla Palestina a Loreto da quattro angeli e fu appoggiata sulla collina dove si trova oggi.

Osimo e le sue grotte
Oltre ad essere una mecca per i turisti che visitano la zona del Conero, la vera meraviglia di Osimo è nascosta sotto il mercato coperto, dove c'è una città sotterranea completa di corridoi e cubicoli con suggestivi intagli e un affascinante gioco di luci.

Riviera del Conero
Questo è il gioiello del mare Adriatico. Un mix perfetto tra spiagge con acque cristalline, vegetazione e due città arroccate sul mare: Sirolo e Numana.

Recanati e le colline dell'infinito
L'antico borgo di Recanati merita di essere menzionato come la città natale del poeta Giacomo Leopardi. Recanati ospita numerosi monumenti del XV e XVI secolo, mentre la Pinacoteca Comunale espone una preziosa collezione di dipinti. Inoltre, ogni viaggiatore non dovrebbe perdere il tour dei luoghi che hanno ispirato le poesie di Giacomo Leopardi!

PHOTOGALLERY

Hotel

Colle Del Giglio

Ascoli Piceno
Scendendo dagli Appennini al mare, Ascoli è chiamata la "Città del Travertino" per le piazze e le facciate del latte e del miele, il centro storico di Ascoli è un gioiello architettonico. Una volta sede di oltre 200 torri, quasi 50 rimangono oggi, ma di straordinaria bellezza. Piazza del Popolo - famosa e sparata da persone di tutto il mondo - Piazza Arringo, la Cattedrale e il Palazzo Vescovile sono i luoghi imperdibili. Ma Ascoli Piceno nasconde molti altri tesori.

Ripatransone
Benvenuti al "Belvedere del Piceno". Oltre ad essere una delle città più belle e nascondere il vicolo più stretto d'Italia, offre una splendida vista di tutta la provincia di Ascoli Piceno.

Offida
Con la sua fortezza del XV secolo e la sua caratteristica e magnifica chiesa di Santa Maria della Rocca, Offida è la capitale del vino di tutta la zona. Le colline circostanti sono tutte ricoperte di vigneti colorati. Offida è anche conosciuta come la città dei "merletti": una tradizione molto antica che è ancora viva e praticata.

Grottammare e Torre Di Palme
La città vecchia, incastonata su uno scoglio con una vista mozzafiato sul mare e sulla città nuova, merita assolutamente una visita. Conosciuto anche per essere la costa delle palme e delle arance, con un clima più mite, supporta la crescita della vegetazione tropicale. Torre di Palme è una gemma vicina del litorale, con la sua città arroccata su una collina sopra il mare.

Fermo
Un altro gioiello delle Marche. Fermo è un'antica colonia romana, poi costellata di castelli e un centro di conoscenza, e oggi capoluogo di provincia di una zona di produzione più ampia e varia. Le terme romane, il Duomo, Piazza del Popolo e il magnifico Teatro dell'Aquila ti aspettano per raccontarti la sua lunga e nobile storia.

PHOTOGALLERY

Hotel

Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet